-    la prolattina, l’ormone principale nella produzione di latte, con il suo effetto rilassante aiuta madre e bambino a riaddormentarsi più facilmente ed inoltre, essendo prodotta in quantità maggiore durante la notte aiuta ad aumentare la quantità di latte;
-    previene ingorghi mammari e infezioni;
-    se si allatta da sdraiate aiuta a fronteggiare meglio un eventuale riflesso di emissione forte;
-    favorisce il ritorno al seno del bimbo nel caso di rifiuto del seno o del cosiddetto “sciopero del poppante”;
-    aiuta a prevenire la SIDS, avendo cura di rispettare le norme per un sonno sicuro.

Per approfondire:

È pericoloso dormire con il proprio bambino?