Per utilizzare il DAS il bambino deve essere in grado di poppare e avere un buon attacco al seno. Senza un attacco profondo il rischio è che si attacchi sulla punta del capezzolo e succhi solamente dal tubicino creando dolore alla mamma e non stimolando la produzione. Controllare e correggere eventualmente l’attacco diventa in questo caso fondamentale.
Se il bambino rifiuta il seno, si innervosisce o si addormenta appena viene attaccato al seno, il DAS al seno non può non essere la soluzione adatta. Si può però approfittarne quando il bambino sonnecchia al seno perché poppando nel sonno può assumere un po’ di latte in più.
Un altro rischio, meno comune, è che la mamma potrebbe sentirsi rassicurata dal vedere il latte che il bambino prende dal DAS e protrarre per molto tempo l’uso del dispositivo, non riuscendo a fidarsi della propria capacità di produrre latte.

Puoi approfondire ulteriormente questo argomento contattando una Consulente de La Leche League consultando le pubblicazioni de La Leche League.