Si rispettano i Sette Punti del Sonno Sicuro quando c'è:

  • Madre non fumatrice (e genitori che preferibilmente non fumano in casa) [1]
  • Madre sobria (non assume droghe, alcool o farmaci che causino sonnolenza) [2]
  • Allattamento a richiesta giorno e notte
  • Bambino sano e nato a termine
  • Bambino in posizione supina quando non allattato [3]
  • Bambino non accaldato, [4] né fasciato per consentire libertà di movimento
  • Una superficie sicura

 

Che cos’è una superficie sicura?

  • Abbastanza solida da permettere al bambino di sollevare la testa e di non rotolare nell’avvallamento creato dal corpo di chi condivide il letto con lui
  • Non ha bordi affilati, spigoli né cose che penzolino o che si possono aggrovigliare, come cordini, nastri, sciarpe, elastici o cavetti del cellulare o del pc
  • Nessuna fessura che possa intrappolare il bambino
  • Bambino non troppo vicino al bordo del letto
  • Non ha coperte pesanti che potrebbero coprire la testa del bambino, o cuscini morbidi dentro i quali il bambino potrebbe spingersi.

 

Perché il bambino allattato è uno dei sette standard?

I bambini nutriti con la formula sono già al doppio del rischio di SIDS, [5] e nel letto con la madre potrebbero anche essere più a rischio di soffocamento.

Le madri che allattano assumono naturalmente nel letto una posizione “a guscio”, cioè la mamma è sdraiata su un lato con le ginocchia piegate ed il bambino trova posto nella “baia” protetto tra il braccio e la coscia. E un bambino allattato vuole naturalmente rimanere lì. [6] Quegli stessi comportamenti non sono ugualmente automatici per una madre e un bambino nutrito con il biberon. (Se il tuo bambino prende qualche aggiunta ma preferisce il seno, e posizioni naturalmente il bambino in quel “guscio” per dormire protetto, soddisfi il punto sull’allattamento).

Puoi trovare maggiori dettagli sui Sette Punti del Sonno Sicuro nei primi due capitoli del libro “Sogni d’Oro” edito da La Leche League Italia.

--------------------------------------------

Per maggiori informazioni sul sonno infantile, vedi Sogni d’Oro: strategie per il sonno della famiglia con un bambino allattato, edito da La Leche League Italia, 2019. Immergiti nella sua lettura dove preferisci; dà informazioni sulla fisiologia del sonno a tutte le età, dettagli su come rendere sicuri i sonnellini, la scienza che supporta queste informazioni, come soddisfare i propri bisogni di sonno, quelli del partner, l’addestramento al sonno, parlare con il proprio medico e molto di più.

Per sostegno sull’allattamento, trovi qui una Consulente de La Leche League

 

 

Sogni doro I Sette Punti del Sonno SicuroApprofondimenti

[1] Moon, Rachel Y., and Task Force on Sudden Infant Death Syndrome, “SIDS and other sleep-related infant deaths: evidence base for 2016 updated recommendations for a safe infant sleeping environment.” Pediatrics 138, no. 5 (2016): e20162940.

[2] Moon, Rachel Y., and Task Force on Sudden Infant Death Syndrome, ibid.

[3] Moon, Rachel Y., and Task Force on Sudden Infant Death Syndrome, ibid.

[4] Moon, Rachel Y., and Task Force on Sudden Infant Death Syndrome, ibid.

[5] Hauck, Fern R., John MD Thompson, Kawai O. Tanabe, Rachel Y. Moon, and Mechtild M. Vennemann. “Breastfeeding and reduced risk of sudden infant death syndrome: a meta-analysis.” Pediatrics 128, no. 1 (2011): 103-110.

[6] McKenna, James J., Helen L. Ball, and Lee T. Gettler. “Mother–infant cosleeping, breastfeeding and sudden infant death syndrome: what biological anthropology has discovered about normal infant sleep and pediatric sleep medicine.” American Journal of Physical Anthropology: The Official Publication of the American Association of Physical Anthropologists 134, no. S45 (2007): 133-161.