Si può fare Cure dentistiche“Per curarti i denti devi smettere di allattare!”

È FALSO!

Raggi X e anestesie locali che sono utilizzate per gli interventi dentali sono compatibili con l’allattamento.

Lidocaina, bupivacaina e ropivacaina e, da una recente revisione dei dati di letteratura, anche mepivacaina e articaina sono gli anestetici comunemente usati nelle procedure odontoiatriche (con o senza adrenalina) e risultano compatibili con l’allattamento.

Non è necessario pertanto tirare il latte per buttarlo o somministrare formula per far trascorrere del tempo tra l’anestesia e la poppata successiva.

Anche la sedazione da ossido nitroso (gas esilarante) è considerata compatibile con l’allattamento, poiché è praticamente insolubile nel flusso sanguigno.

Puoi allattare prima, durante e dopo l’intervento dentale.

 

 

 

Bibliografia:

Giuliani M, Grossi GB, Pileri M, et al. Could local anesthesia while breast-feeding be harmful to infants? J Pediatr Gastroenterol Nutr 2001 Feb;32(2):142-144.

Lebedevs TH, Wojnar-Horton RE, Yapp P, et al. Excretion of lignocaine and its metabolite monoethylglycinexylidide in breast milk following its use in a dental procedure. A case report. J Clin Periodontol 1993 Sep;20(8):606-8

Spigset O. Anaesthetic agents and excretion in breast milk. Acta Anaesthesiol Scand, 1994;38:94-103.